ZAD NDDL: chiamata alla mobilitazione contro il mega aereo-porto

Un territorio rubato alla repubblica

Così i funzionari governativi francesi avevano ribattezzato, tempo fa, la ZAD di Notre-Dame-des-Landes, criminalizzando la resistenza condotta da radicali provenienti da tutto il mondo, agricoltori locali, abitanti dei villaggi limitrofi, gruppi di cittadini, sindacalisti e naturalisti, rifugiati e fuggiaschi, squatter e attivisti per la giustizia climatica posti a difesa di 4000 acri di terra da oltre 50 anni minacciati dal progetto di un nuovo mega aereo-porto (il secondo a Nantes).
Uno dei simboli della lotta per la liberazione della Terra da cui dipende la sopravvivenza di ogni vivente, oltre a quei delicati equilibri climatici minacciati da progetti estrattivi, industria agrochimica, allevamenti e grandi opere.
Riceviamo e diffondiamo la chiamata ad una grande manifestazione per il prossimo 10 febbraio 2018, contro lo sgombero della ZAD NDDL.zad nddl

Comunicato stampa del Movimento anti-aeroporto di Notre-Dame-des-Landes: invito alla mobilitazione il 10 febbraio 2018!

Il movimento anti-aeroporto di Notre-Dame-des-Landes ha preso atto della relazione dei mediatori ed è in attesa della decisione del governo. Qualunque sia la decisione, l’intero movimento richiede una mobilitazione nella ZAD, sabato 10 febbraio, data di scadenza della Dichiarazione di pubblica utilità (DUP)

– Sottoscritto da:
Acipa, Coordinación de los Opositores, COPAIN, Naturalistas en Lucha, habitantes del ZAD.

– Contatti:
Acipa: D. Fresneau 06 71 00 73 69

Coordinación del oponente: G. Coiffard 06 80 84 19 89

Lucha naturalista JM The Dean 07 69 40 45 75

COPAIn: C. Bouligand 06 21 04 76 84

Zadpresse: +33 6 95 06 81 49

Fonte: Freecollective

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.