Hambach Calling – Donazioni dirette e supporto materiali

Riportiamo di seguito, per chi non potrà partecipare alla tappa della campagna Support Hambi Resistance in programma a Torino il prossimo 3 novembre e alle altre in via di definizione, la traduzione della pagina che potete trovare sul sito degli/delle hambachers relativa alle donazioni dirette, alle attrezzature e generi di prima necessità di cui necessitano per affrontare la Resistenza.Hambach A2 locandina
Consigliamo, a chi volesse offrire il proprio contributo non potendo però partecipare alle tappe della suddetta campagna, di farlo direttamente all’account di Hambacher Forst, in quanto a causa di transazioni varie da parte degli uffici di riferimento una parte delle donazioni va persa, esempio pratico: il bonifico ha un costo di 3 euro e 50 cent.
Gli eventi organizzati in relazione alla campagna Support Hambi Resistance, oltre che offrire i contenuti inerenti a questa lotta di liberazione della Terra, hanno lo scopo di fornire un servizio per chi partecipa alle serate in programma, riunendo i contributi di più tappe si ha la certezza di poter destinare il 99% del ricavato ad Hambacher Forst.
Segnaliamo anche il nuovo indirizzo mail degli/delle hambacher, aperto a seguito dell’intasamento di quello precedente: [email protected]

Info per donazioni dirette
Account: Spen­den & Aktionen
Reference (important!): Hambacher Forst
IBAN: DE29 5139 0000 0092 8818 06
BIC: VBMHDE5FXXX

Materiali e generi di prima necessità
(N.B. La lista è rivolta a chi si reca fisicamente nella foresta di Hambach e può portare con sé alcuni dei materiali segnalati)

Campeggio: rimorchi, roulotte, gazebi, tende, materassi, tappetini per dormire, sacchi a pelo, coperte.

Legname: travi, listelli, pellet, pannelli, scarti da ardere.

Derrate alimentari (vegan): noci, aglio e zenzero, cioccolate e cibo in scatola (legumi, riso e cerali), tè, spezie varie, frutta, verdura, olio, patate.

Per gli spostamenti: biciclette, tubi, pompe, parti di ricambio e kit per riparazioni, rimorchi, bici da carico.

Strumenti: chiodi, martelli, asce, pale, seghetti, metri, spazzole, attrezzature per arrampicata, mollette, pittura e qualsiasi cosa tu possa donare.

Materiale da costruzione: paglia, materiale isolante (eco o di recupero), corda, teloni pesanti, lamiere, finestre, porte, grondaie, tubi.

Cancelleria: penne, pennarelli, cartelli, cucitrici, blocchi di carta, scarti, buste, francobolli, gesso.

Per le treehouse: tappeti, sedie, stufe a legna, librerie, tavoli, panche, lavatrici rotte.

Apparecchi elettronici (usati se possibile): laptops, netbook, telefoni cellulari, chiavette USB, chiavetta Internet, batterie AAA (ricaricabili), radio tascabili, luci flash, fari, stampante USB, radio a batteria più batterie supplementari, occhiali per visione notturna, cavi solari (anche rimanenze di magazzino calibro 6 mm² a fissaggio incrociato), adattatore da 12V a USB (5V), pompa acqua (funzionamento manuale o 12V), fusibili.

Illuminazione: luci flash, fari, accendini.

Pulizia: carta igienica, articoli per l’igiene, spugne e detergenti ecologici.

Abbigliamento: vestiti antipioggia, pantaloni corti, scarpe robuste, cappelli, guanti, biancheria intima termica.

Sociale: tante persone con cui parlare, per aiutare a cucinare, costruire, produrre artigianato, giardinaggio e scambio di esperienze.

Vi ricordiamo il volantino in formato A5, fedelmente tradotto dalla versione originale in tedesco, per chi volesse organizzare presidi informativi o volantinaggi nella propria città.

Versione tradotta del volantino ufficiale di HambacherForst

Versione tradotta del volantino ufficiale di HambacherForst

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.