Crea sito

#OCCUPYMCDONALDS

La campagna #OccupyMcDonalds nasce nell'autunno 2011 dal desiderio di denunciare i crimini di una delle icone di consumismo e capitalismo, una delle multinazionali simbolo di quell'industria della carne e dei derivati animali che rappresenta una delle principali cause dei problemi che affliggono la Terra e chi la abita: deforestazione, fame nel mondo, schiavit├╣ e morte animali, sfruttamento dei popoli, dei lavoratori e del lavoro minorile.
McDonald's, come molte altre aziende, in questi ultimi anni ha avviato quell'operazione di greenwashing volta a fornire al consumatore un'immagine di sostenibilità priva però di ogni sostanza, promuovendo concetti come quello di "benessere animale" nel tentativo di giustificare l'uccisione degli animali non umani, che rappresentano la sua principale fonte di guadagno.
#OccupyMcDonalds è una campagna antispecista per la liberazione animale, umana, della Terra, contro ogni forma di dominio e prevaricazione, che per queste ragioni si pone l'obiettivo di fare luce anche sui crimini delle multinazionali correlate a McDonald's, al fine di fornire al consumatore quell'informazione necessaria per rendere le proprie scelte più consapevoli e responsabili e diventare parte attiva del cambiamento.

Prendere parte ad #OCCUPYMCDONALDS è semplice!
Ognuno/a di noi, nella propria città, è invitato/a ad attivarsi al fine di organizzare iniziative per la diffusione di informazione pulita: un presidio, un volantinaggio, una mostra fotografica, proiezioni etc.
Scarica qui il volantino ufficiale della campagna.
Se organizzi un'iniziativa, faccelo sapere scrivendo a [email protected] e noi ti aiuteremo a diffonderla tramite i nostri canali! ;)

Questa è una campagna dal basso, libera da ogni forma di associazionismo e istituzioni, costruita grazie all'impegno delle singole persone e sui principi di libertà e rispetto della Terra e di ogni specie che animano l'antispecismo e il concetto di nonviolenza, convinti del fatto che non sono i grandi numeri a fare la differenza, ma le idee attraverso le quali si conduce la lotta.
IMPORTANTE: Earth Riot, come le altre realtà promotrici della campagna, nel rispetto dei principi dell'antispecismo rifiuta e condanna ogni forma di fascismo, discriminazione e violenza, sia essa fisica, verbale o psicologica. Invitiamo quindi chi porta avanti idee e atteggiamenti di questo tipo a desistere dal partecipare.

Evento Facebook disponibile qui.