Support Hambi Resistance: a pranzo per la foresta

AVVISO
Il pranzo di domenica 8 luglio è rinviato a data e luogo da destinarsi per mancanza di adesioni.
Vogliamo credere che sia il periodo ad aver giocato a sfavore, anche se caldo, freddo, voglia o non voglia, il primo di ottobre attivisti e attiviste saliranno ugualmente sugli alberi per dare vita ad una nuova stagione di lotta a difesa della foresta di Hambach, perché la Resistenza non è un hobby!

Quarta tappa del tour Support Hambi Resistance, campagna ideata da Earth Riot in supporto della resistenza per difendere la foresta di Hambach che, oltre all’aspetto informativo, promuove una raccolta fondi a sostegno della prossima stagione di blocchi in programma da ottobre a febbraio, quando la multinazionale energetica RWE riprenderà le opere di deforestazione funzionali all’estrazione di lignite (carbone povero).

Versione tradotta del volantino ufficiale di HambacherForst

Versione tradotta del volantino ufficiale di HambacherForst

Dopo Torino, Modena e Brescia, il prossimo 8 luglio saremo a Cernusco sul Naviglio (Mi) presso Villa Fiorita in via Miglioli (indicazioni stradali), ospiti degli/delle Chefs Vegabbondi che cureranno la parte gastronomica dell’evento che si svolgerà dalle 12 alle 16.
Oltre al consueto tavolo informativo e alla conferenza su una resistenza che rientra nel quadro delle ZAD e della lotta per la liberazione della Terra, ciò che caratterizza questa iniziativa è il menù proposto, ovviamente vegan, preparato con quei generi di prima necessità che ogni anno gli/le hambacher richiedono per poter affrontare la stagione di blocchi.
Il menù del pranzo (15 euro bevande escluse) prevede:

Riso saltato con frutta secca e uvetta
Burger di lenticchie accompagnato da maionese
Chili di fagioli
Insalata di patate, mais, pomodorini e olive
Dolce di avena e cioccolato

Il ricavato dell’iniziativa verrà interamente devoluto, in aggiunta ai fondo raccolti sino a questo momento, alla resistenza per difendere la foresta di Hambach, ovvero all’acquisto delle attrezzature necessarie (coperte, fornelli da campo, pile, corde, tende, generi di prima necessità) e a sostegno delle spese legali degli/delle attivsit* colpiti dalla repressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.